METODO BUSINESS UMANISTICO

Il Metodo Business Umanistico ha come obiettivo Rilanciare l’attività con Strategie Etiche e Profittevoli.

Per farlo in modo funzionale bisogna creare prima di ogni cosa una Mappa Strategica composta da:

1) Foto Realtà Attuale

2) Foto Realtà Desiderata

3) Pianificare Strategia di Rilancio.

Ma perché è fondamentale farlo e quali benefici da?

  • Primo beneficio tangibile: Costruire un posizionamento specifico che sia la punta dell’iceberg capace di farsi spazio anche in un mercato super affollato e competitivo.

  • Secondo beneficio tangibile: puoi intercettare il tuo cliente ideale evitando svilenti battaglie sui prezzi e relazioni che rubano tempo ed energia preziosa a te e il tuo business.

  • Terzo beneficio tangibileavere idee chiare tali da costruire strategie utili per differenziarti dalla concorrenza anche se lavori nella stessa città e nello stesso settore. Niente più falsi clienti che fanno paragoni con internet o altre attività simili solo per avere sconti o agevolazioni assurde.

Aree Di Sviluppo

IDENTITÀ

La realtà che ci circonda prende forma rispetto alla consapevolezza della propria identità.

Niente si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma…

Questa legge della natura vale anche per te e la tua attività. Negli anni viviamo sottili cambiamenti che allontanano ciò che siamo da ciò che facciamo.

Per questo motivo è fondamentale fermarsi e allineare identità personale e professionale.

Le 3 chiavi di accesso all’identità personale:

  1. Chi sono?
  2. Chi voglio essere?
  3. Perché? 

Le 3 chiavi di accesso all’identità professionale:

  1. Cosa vendo?
  2. A chi lo vendo?
  3. Perché?

Il risultato diventa di conseguenza l’abito che veste la tua attività, dal quale dipenderanno relazioni e fatturato.

Sii la versione migliore di se stessi!

COMUNICAZIONE

La comunicazione è un elemento differenziante per natura. Pensieri parole e azioni di sincera e onesta origine perdono del tutto la loro efficacia se comunicate nel modo sbagliato.

Non esiste il modo giusto o sbagliato di comunicare, ogni persona ha il suo modo e quindi varia da caso a caso.

Esistono molte “interferenze” che possono compromettere il risultato per cui bisogna avere una visione chiara e consapevole dei processi comunicativi.

I 3 livelli di comunicazione:

  1. Interna: quella con te stesso. La famosa vocina che ci accompagna tutti i giorni e che per alcuni è un alleato, per altri un nemico.
  2. Diretta: quella che effettui dal vivo con una o più persone.
  3. Indiretta: quella che utilizzi mediante messaggi di marketing e pubblicità (video, social network,riviste, lettere di vendita ecc.)

In tutti i casi non esistono formule magiche, è fondamentale sapere: l’obiettivo del messaggio, a chi è rivolto, stile comunicativo, modalità di ricezione e le eventuali interferenze.

STRATEGIA

Non esistono strategie preconfezionate perché ogni attività è a se stante e deve pianificare strategie su misura.

L’imprenditore ha l’obbligo di programmare il marketing strategico della propria attività e decidendo in modo libero e consapevole quali sono le azioni più opportune da intraprendere per il proprio business.

I 3 passi fondamentali del Marketing Strategico: 

  1. Individuare un posizionamento unico e relativo angolo di attacco.
  2. Individuare il cliente Target
  3. Spiegare perché devono scegliere te piuttosto che la concorrenza, oppure, scegliere te piuttosto che non fare nulla?

Legge sacra del marketing: IL MARKETING STRATEGICO NON SI DELEGA!

Basta con le battaglie di prezzi svilenti e con svendite folli…Niente pubblicità creatività costosa e improduttiva…stop a sponsorizzate improvvise del marketing della speranza.

Il fine unico di tutte le strategie è la DIFFERENZIAZIONE: Differenziarsi dalla concorrenza anche se lavori nello stesso settore e nella stessa città.  

I TUOI PENSIERI MERITANO CHIAREZZA⇓⇓⇓