Il concetto di differenziazione in italia è un paradigma sul quale lavorare. 

Se hai letto la mia storia, avrai notato che mentre ero alla ricerca della mia identità professionale, mi dedicavo ad ogni esperienza cercando di essere il migliore in ogni cosa che facevo. 

Essere considerato il migliore in ciò che fai non è una cosa sbagliata, anzi è una sana e giusta ambizione, ma non lo è nel momento in cui arrivi per la prima volta davanti a un potenziale cliente che non ti conosce.

Praticamente tutti che recitano il solito slogan: siamo i “leader del settore”. Se lo fai anche tu, automaticamente diventi uno dei tanti. 

Sai cosa succede se vieni percepito uno dei tanti? 

Entri nella svilente battaglia dei prezzi!

Quindi, se è giusto essere considerati i migliori nel propria settore e allo stesso bisogna concentrarsi sul differenziarsi dalla concorrenza, qual è il giusto modello di pensiero che bisogna utilizzare ai fini strategici?

La risposta è tanto semplice quanto ovvia… una volta spiegato: basta dividere in due le fasi di relazioni con un potenziale cliente.

  1. Differenziarsi dalla concorrenza per generare interesse, curiosità ma soprattutto spiegare subito perché devono comprare da te piuttosto che dagli altri. Oppure perché rivolgersi a te piuttosto che non fare niente.
  2. Essere il migliori nel tuo settore dando concretamente reale valore aggiunto con il tuo prodotto o servizio, fidelizzando e creando un sincero senso di appartenenza al tuo modo di fare business.

Sono più che sicuro che sul secondo passaggio sei già ben organizzato e che sia un qualcosa a cui dai molta importanza.

E’ anche vero che se non studi bene il primo passaggio sulla differenziazione, il secondo passaggio che deve evidenziare il tuo valore aggiunto per il cliente viene enormemente depotenziato.

Prima installi nella tua mente questo sottile approccio strategico e prima otterrai risultati. 

Di certo l’applicazione pratica vuole i suoi tempi di sperimentazione, ma ciò che deve essere istantaneo è il click applicativo nella tua mente.

Esistono numerosi materiali che espongono il concetto della differenziazione, tutti più o meno validi. Ciò che non ho trovato condensato tutto insieme è stato un modello didattico per l’applicazione pratica.

Tanti paroloni e concetti che se hai già una base di conoscenza del marketing, magari va bene. Ma io che ho iniziato da zero, ho impiegato anni prima di riuscire a mettere in pratica ciò che ho studiato.

Per questo ho valutato e deciso che ai fini di un buon business umanistico, che vede Persone Prima Del Profitto, il marketing strategico è un pilastro indispensabile.

Ribadisco che per me il marketing strategico è un approccio mentale che punta dritto al risultato in modo etico ed efficace.

Ciò non deve essere confuso con azioni veloci e sintetiche, anzi, per me etico ed efficace significa lavorare con calme su ogni singolo passaggio senza lasciare nulla al caso.

Per questo ho condensato tutto ciò che ho studiato, in relazione anche degli errori già fatti, in un sistema che consente anche ai non cultori del marketing come lo ero io, la possibilità di partire con il piede giusto ottimizzando il più possibile tempo e investimenti.

Questa strategia l’ho chiamata: Sistema Differenziante

 

Cos’è il Sistema Differenziante?

Non mi è possibile in questo articolo entrare in ogni singolo dettaglio del sistema differenziante, ma posso ad ogni modo darti una visione d’insieme utile per farti iniziare a sperimentare fin da subito.

Mi collego a ciò che ho detto all’inizio dell’articolo, ogni azione, per quanto etica utile e professionale, non ha seguito se ti concentri solo sull’essere il migliore. 

Devi essere DIVERSO….

Diverso dalla concorrenza!

Il Sistema Differenziante è un sistema di lavoro ben ingegnerizzato con l’obiettivo di arrivare dritti al punto senza spreco di tempo e denaro.

-Niente pubblicità creativa brucia soldi che non non portano risultati concreti

-Niente più svilente battaglia dei prezzi al ribasso

-Niente più ansie da prestazione per rimediare ad improvvisi cali di vendita

Il Sistema Differenziate è studiato per farti diventare un timoniere autonomo e capace di mettere in leva la tua principale abilità, differenziando la tua attività dalla concorrenza e attraendo solo clienti in target

Magari fino ad oggi avrai sentito parlare di marketing in tutte le salse, acquisire nuovi clienti con click come se fossi al mercato o focalizzando tutto su internet come se fosse la soluzione a tutti i mali, o altre magie simili.

Non ho nulla contro le comuni strategie dei professionisti del web, le conosco e le ritengo anche valide. Però un motivo ci sarà del perché non funzionano sistematicamente per tutti.

Il motivo principale è proprio quello della differenziazione, le persone non sanno perché scegliere te rispetto alla concorrenza ed è tuo dovere comunicarlo in modo chiaro e specifico.

Per farlo c’è bisogno di avere le idee chiare su mercato, target e messaggio differenziate.

Il primo Focus deve essere:

“Individuare quel singolo punto di forza che DIFFERENZIA il tuo business rispetto agli altri, anche se operi nello stesso settore e nella stessa città”.

Oggi, alla luce del periodo storico che stiamo vivendo e con il mercato in crisi sul post pandemia, è ancora più importante capire quale strategia di marketing differenziante utilizzare.

In qualsiasi settore operi il mercato è molto competitivo, quasi a livelli di saturazione, specialmente oggi che l’economia ha subito un duro colpo. 

L’unico modo per vincere nella propria categoria è appunto la capacità di differenziarsi dalla concorrenza.

Per farlo bisogna conoscere il proprio mercato di riferimento e il target specifico a cui ci si rivolge. 

Cosa rispondi in genere alle domande:

  • Perché il tuo cliente target dovrebbe venire da te piuttosto che andare dalla concorrenza?
  • In che modo ti differenzi da loro?
  • Come lo comunichi?

Lavora sul tuo “Sistema Differenziante” e troverai le risposte!

Il sistema differenziante si divide in 3 macro aree:

  1. Focalizzazione 
  2. Specializzazione
  3. DIFFERENZIAZIONE!

Riprendi il controllo della tua attività con fede e coraggio, consapevole che più grande sarà lo sforzo più grande sarà la soddisfazione!

Impara a costruire una strategia etica ed efficace, piuttosto che adottare la fuffa strategy di agenzie brucia soldi e guru improvvisati.

Creare una strategia etica ed efficace con il sistema differenziante, significa creare azioni misurabili e replicabili. Scappa via dal marketing della speranza, ossia tutte quelle azioni che non ti danno il controllo di ciò che stai facendo, bensì ti fanno esclamare: ho speso x in pubblicità, speriamo che un po di gente arriva….

Un altro motivo per cui il marketing della speranza va assolutamente evitato, non solo perché è costoso, ma porta via tempo prezioso perché attrae solo disturbatori piuttosto che clienti felici di comprare da te.

Sbarazzati della concorrenza dettando le tue regole, differenziati da loro e metti in leva il perché scegliere te!

E’ sicuramente un lavoro impegnativo e minuzioso ma ti aprirà la mente a tal punto da vedere il tuo business da una prospettiva più ampia e profittevole.

Quale risultato concreto che ottieni da questo lavoro? La risposta più gettonata è: clienti in target e fatturato!

Come avrai ormai imparato, il fatturato e i suoi utili sono la conseguenza delle azioni che metti in campo. 

I soldi non arrivano solo perché hai avviato un’attività e esisti sul mercato. 

 

Progetta il tuo Business Umanistico con il Sistema Differenziante, crea una foto chiara e nitida della tua attività, mercato di riferimento, target specifico e IDEA DIFFERENZIANTE! 

 

Struttura panoramica del Sistema Differenziante

Focalizzazione

  • Target: creare un chiaro identikit delle persone che desideri attrarre composto da età anagrafica, provenienza culturale, desideri e paure, bisogni e interessi, grado di consapevolezza del suo problema e di come lo puoi risolvere tu con il tuo prodotto/servizio
  • Mercato: ancora prima di mettere mano ai numeri è importante fare accurati ragionamenti su: cosa vendi, perché lo vendi, settore, concorrenza sia diretta che indiretta

Specializzazione

  • Estrazione punti di forza: un primo modo per individuare il punto su cui deve fare leva il tuo marketing e la tua comunicazione è cercare i punti di forza della tua attività, delle persone che la compongono e nel tuo prodotto/servizio rispetto alla concorrenza

Differenziazione

  • -Esperienza del cliente: vive relazioni, emozioni esperienze esclusive che sono motivo di vanto?
  • -Garanzia o Promessa: hai la possibilità di fare promesse sul tuo prodotto/servizio e di garantire zero rischi?
  • -Onestà e Trasparenza: in un modo di “furbi”, hai la possibilità fare leva sulla indiscutibile trasparenza e onestà rispetto alla concorrenza?
  • Soluzione: offri soluzioni specifiche dove la concorrenza invece è più generalista? o viceversa, offri una soluzione completa rispetto alla concorrenza che ne offre solo una singola parte?

 

Come puoi notare il sistema differenziante del Business Umanistico è pensato per mettere al centro i bisogni delle persone, facendo un lavoro minuzioso su come soddisfarli. Solo dopo si argomenta sui numeri e sul profitto, importante per chi fa business ma è completamente diverso da chi ha solo il focus vendere vendere vendere. Il messaggio che arriva alle persone è sicuramente più etico e intellettualmente onesto.

Per chiudere il concetto, le persone non comprano offerte, ma soluzioni ai loro problemi e desideri,  o detta in modo più umanistico, le persone comprano la “Trasformazione” che offri loro mediante il tuo prodotto/servizio.

 

Come puoi notare, anche se siamo in un periodo storico impegnativo, le cose da fare per rilanciare la tua attività in modo etico ed efficace ci sono.

Dacci dentro e buon Business Umanistico

PS:

Per vedere il metodo completo, vai Qui